Pericolo: Tetti elettrificati

Ecco un'infografica (in inglese, francese, tigrino e arabo) realizzata per avvertire del pericolo dei tetti dei treni elettrificati. Negli angoli, ci sono QR code con altre informazioni utili per i migranti. Qui sotto, un link per poterlo scaricare e stampare, per assicurarne un'ampia diffusione. Here is a flier (English, French, Tigrinya and Arabic) that was [...]

À la guerre comme à la guerre

A poche settimane di distanza dalla morte del ventenne maliano, un'altra persona è rimasta folgorata cercando di salire sul tetto di un treno diretto in Svizzera. "Non c'è nessun posto sicuro se non è garantita la libertà di frequentarlo. Non c'è nessuna libertà se non viene garantita la sicurezza del libero andare". Sone parole di [...]

6 Senza Frontiere

Non è dato sapere chi fosse la persona che pochi giorni fa è morta folgorata sul tetto di un treno TILO, nascondendosi dai controlli delle guardie di confine nel tentativo di oltrepassare la frontiera italo-svizzera. Il suo nome, la sua storia, i suoi sogni sono ridotti a quei pochi tratti che l'autopsia riconsegna ai trafiletti [...]

Caccia all’Uomo Nero

(ENG BELOW) Nella giornata di lunedì 20 Febbraio la polizia di Como ha dato vita a un'autentica caccia all'uomo nelle strade della città, nei luoghi abitualmente frequentati dai migranti e in quelli che danno loro rifugio. Nello specifico: l'oratorio di San Rocco, il piazzale del centro diurno del Don Guanella, Piazza Vittoria, Piazza Camerlata e [...]

Niente di nuovo sul fronte occidentale

Como, 15 dicembre 2016 È giunto anche per me il momento di cimentarmi con quello che, grazie alla dedizione di questura e prefettura, sembra ormai essere il filone letterario più affermato del comasco: le arringhe difensive contro le ingiustizie dei (pre)potenti. Difficile sarà tenere il passo con i fulgidi esempi che mi hanno preceduto, considerato [...]

DA QUI NON CE NE ANDIAMO!

FOGLIO DI VIA - art. 2 del D. Lgs.159/2011 “Qualora le persone indicate nell'articolo precedente  siano pericolose per la sicurezza pubblica o per la pubblica moralità e si trovino fuori dei luoghi di residenza, il questore può rimandarvele con provvedimento motivato e con foglio di via obbligatorio, inibendo loro di ritornare, senza preventiva autorizzazione ovvero [...]